Ago
19
2011

Druidismo

Scritto da Administrator Ultimo aggiornamento (19 Agosto 2011)
PDFStampaE-mail

 

Che cosa e' il Druidismo?......molto meglio ricomporre la domanda in " che cosa e' oggi il Druidismo?

Una domanda semplice ma piuttosto complicata ed articolata nel dare delle risposte esaurienti.

Possiamo esordire dicendo che principalmente ,vivere il Druidismo oggi, si sublima nella completa riverenza della Natura e del suo patrimonio sacro ma rappresenta anche  uno studio ed una dedizione ad una vasta quantità di apprendimenti, dedicati.

Il Druida studia l'ambiente, celebrando il ciclo stagionale ed impegnandosi in attività ecologiche per la salvaguardia dell'ambiente e degli abitanti non umani.Il Druida studia la natura umana, lavorando per approfondire la conoscenza del sè e delle sue emozioni,analizzare la ragione la sua coscienza ed il llibero arbitrio.Egli e' costantemente alla ricerca delle sue fonti di ispirazione per coltivare ed esprimere la sua creatività artistica al fine di migliorare la memoria storica ed ispirare il suo popolo, tribù o famiglia.Il Druida studia la sua ascendenza e quella del suo popolo imparando dall'eredità dei sui antenati e dal paesaggio delle sue terre, espolarndo la storia, i miti ed il folklore...in tutto questo il Druida troverà la sua divinità e mostrerà loro la sua devozione con preghiere,offerte,creatività cercando di vivere con onore. La magia del vivere quotidiano, un Druida e' in poche parole coinvolto completamente nella vita, con i suo Dei,i suoi Antenati, gli Spiriti e le leggi della Natura, imparare ad interagire con tutte le cose con responsabilità, rispetto e come atto di devozione, dai gesti piu' semplici a quelli più ispirati e cerimoniali.

La Struttura

Non ci sono autorità centrali su tutto il territorio e neanche una singola organizzazione a cui appartengono tutti i druidi, anche se ci sono degli ordini e organizzazioni nazionali creati per facilitare il collegamento,il confronto e gli studi per i druidi.

Molti druidi sono organizzati in piccoli gruppi, rappresentati dai loro famigliari ed amici che condividono il loro credo.Questi gruppi si dividono in clan o boschi e si ritrovano per le celebrazioni ed i riti religiosi sia all'aperto che nelle case dei membri, anche se quest'ultima soluzione è molto meno usata.

Molti gruppi hanno una struttura egualitaria e la funzione amministrativa viene divisa tra i membri, altri gruppi riconoscono un leader per le sue funzioni di coordinamento o per essersi distinto nello studio e nella pratica del Druidismo, soprattutto quando i gruppi risultano numerosi con centinaia se non migliaia di membri sono guidati da un capo scelto oppure un Arcidruido.Nessuna altra struttura gerarchica viene attribuito alla tradizine druidica se non il rispetto per gli anziani ed un pensiero circolare ( no piramidale)

Etica

Nessuna forma etica ci è giunta dal passato ( a prescindere che mai ci sia stata) per cui oggi i druidi esprimono la loro morale etica in svariati modi differenti, anche se quasi tutti si rifanno al motto dei Fianna ( antichi guerrieri irlandesi) che dice:

Forza nelle nostre mani, verità nel cuore e conoscenza sulle nostre labbra.

Dove la forza e' la rappresentazione del coraggio e del vivere con onore, la verità nel cuore per vivere senza inganno o auto inganno e la conoscenza/saggezza sulle labbra perchè bisogna sempre essere pronti a parlare con eloquenza sia per elogiare ciè che e' buono che per condannare ciè che è malvagio e falso.

Altri valori sono rappresentati dalla generosità e l'ospitalità.